Pubblicato in: oracolo

Dopo le tenebre ci sarà una Croce nel cielo. Le profezie sono pressoché concordi

È impressionante rilevare come molte profezie che riguardo i “tre giorni di buio” e la “Croce nel cielo” fatte da diversi mistici che non hanno avuto nessun tipo di contatto fra loro, siano pressoché concordi. Queste “coincidenze” sono troppe per essere trascurate da chi crede nei “segni dei tempi” e per chi è sollecitato a “non disprezzare le profezie” ma a fare il vero e  sano discernimento. Ma in che consisteranno questi tre giorni di buio, sarà un black-out elettrico oppure uno “solare”? Forse, chissà… oppure potrebbe trattarsi del tempo in cui nella Chiesa regnerà il buio del caos dottrinale, morale e liturgico fin dalla sua sommità? Del resto, solo un cieco può negare che la Chiesa sta vivendo il proprio Getsemani; ricordiamo infatti quello Gesù disse ai soldati giunti per arrestarlo e consegnarlo al Sinedrio: «Questa è l’ora delle tenebre» (cfr. Lc 22, 47-53).

Continua a leggere “Dopo le tenebre ci sarà una Croce nel cielo. Le profezie sono pressoché concordi”

Pubblicato in: oracolo

Itapiranga, San Pietro riconsegna le chiavi al Signore Gesù

Le apparizioni mariane di Itapiranga sono stata ufficialmente riconosciute dal vescovo diocesano. Durante un’apparizione del 27 giugno del 2015 la Madonna non ha lasciato nessun messaggio in particolare, ma ha mostrato al veggente Edson Glauber un’importante e profetica visione. Non essendoci in rete la versione italiana, vi proponiamo una nostra traduzione, riportando anche l’originale in brasiliano. Non commentiamo, né diamo alcuna interpretazione: ciascuno di noi mediti e rifletta attentamente.

Continua a leggere “Itapiranga, San Pietro riconsegna le chiavi al Signore Gesù”