Pubblicato in: oracolo

Anche da Civitavecchia gli Appelli della Vergine Maria restano inascoltati

“Caro figlio, vi sto dando una dolorosa notizia. Satana si sta impadronendo di tutta l’umanità, e ora sta cercando di distruggere la Chiesa di Dio tramite molti sacerdoti. Non permettetelo! Aiutate il Santo Padre!
Satana sa che il suo tempo sta per finire, perché mio Figlio Gesù sta per intervenire.
Vi prego aiutatemi non fate intervenire mio figlio Gesù, perché io, vostra Madre, voglio salvare tantissime anime e portarle da mio figlio e non lasciarle a Satana. Pregate perché Dio nostro Padre mi conceda ancora del tempo, perché questo è l’ultimo periodo concessomi da Dio. Il mio mantello ora è aperto a tutti voi tutto pieno di grazie, per mettervi tutti vicino al mio Cuore Immacolato. (Esso) si sta per chiudere, poi il mio figlio Gesù sferrerà la sua giustizia divina.
Incombe sul Santo Padre (Giovanni Paolo II – Nota nostra), mio figlio, un pericolo, un attacco feroce di Satana, poiché lui, vero e santo mio figlio, sta aprendo le porte dei cuori della vera Chiesa di Dio e Satana non vuole […]”. (Apparizione della Madonna, 30 luglio 1995, pag. 72)

Continua a leggere “Anche da Civitavecchia gli Appelli della Vergine Maria restano inascoltati”

Pubblicato in: oracolo

La chiave condivisa: cosa vuol dire?

Nel recente Messaggio di Nostra Signora di Anguera, Regina della Pace del 20 novembre 2017, vedi qui il sito ufficiale, una frase ci ha colpito in modo particolare:

Gli uomini agiranno per allontanarvi dalla verità. La chiave sarà condivisa e grande confusione verrà. Non permettete che la fiamma della fede si spenga dentro di voi…

Continua a leggere “La chiave condivisa: cosa vuol dire?”

Pubblicato in: oracolo

Dopo le tenebre ci sarà una Croce nel cielo. Le profezie sono pressoché concordi

È impressionante rilevare come molte profezie che riguardo i “tre giorni di buio” e la “Croce nel cielo” fatte da diversi mistici che non hanno avuto nessun tipo di contatto fra loro, siano pressoché concordi. Queste “coincidenze” sono troppe per essere trascurate da chi crede nei “segni dei tempi” e per chi è sollecitato a “non disprezzare le profezie” ma a fare il vero e  sano discernimento. Ma in che consisteranno questi tre giorni di buio, sarà un black-out elettrico oppure uno “solare”? Forse, chissà… oppure potrebbe trattarsi del tempo in cui nella Chiesa regnerà il buio del caos dottrinale, morale e liturgico fin dalla sua sommità? Del resto, solo un cieco può negare che la Chiesa sta vivendo il proprio Getsemani; ricordiamo infatti quello Gesù disse ai soldati giunti per arrestarlo e consegnarlo al Sinedrio: «Questa è l’ora delle tenebre» (cfr. Lc 22, 47-53).

Continua a leggere “Dopo le tenebre ci sarà una Croce nel cielo. Le profezie sono pressoché concordi”