Pubblicato in: oracolo

Nostra Signora del Dolore di Kibeho. Apparizione approvata dalla Chiesa

«Vi chiamo, ma voi fate i sordi» 

«Già a La Salette, tra le lacrime, ci rimproverò che noi “non facciamo caso a niente, ai segni che ci manda per ravvederci”.

Ora, in una apparizione a Kibeho, lei ripete lo stesso rimprovero-richiamo: “Io vi parlo, ma voi non comprendete. Vi voglio mettere in piedi, ma voi restate a terra. Vi chiamo, ma voi fate i sordi. Quando farete ciò che vi chiedo? Voi restate indifferenti a tutti i miei appelli. Ma quando capirete? Quando vi interesserete di ciò che vi voglio dire? Io dò molti segni, ma voi restate increduli. Fino a quando resterete sordi ai miei appelli?”»

Un nuovo santuario mariano è stato consacrato  in Rwanda, nazione del Centro Africa, e precisamente a Kibeho, sul luogo dove, tra il novembre 1981 e il dicembre 1983 si è verificata una lunga serie di apparizioni della Beata Vergine Maria con l’appellativo di “Nostra Signora del Dolore”.

Continua a leggere “Nostra Signora del Dolore di Kibeho. Apparizione approvata dalla Chiesa”
Pubblicato in: oracolo

1384 Miracolo Eucaristico a Valencia: tre pesci riportano le Ostie consacrate disperse

Miracolo Eucaristico – I pesci salvano le ostie consacrate cadute nel fiume⚜

Nel 1384, un parroco di Valencia, in Spagna, andò a portare la Santa Comunione a un moribondo. Nonostante una tempesta in arrivo, il sacerdote sapeva che doveva fare tutto il possibile perché questa povera anima, che presto avrebbe incontrato Dio, potesse andarsene in grazia.

Terminata la sua missione e già rientrato a casa, scoppiò un forte temporale che costrinse il sacerdote a proteggere il teak con tre ostie consacrate contro il petto. Mentre passava il burrone di Carraixet, notò che l’acqua era molto alta e dovette usare un’asse per fare un ponte.

Sfortunatamente, nel tentativo di attraversarlo, ha perso l’equilibrio e ha lasciato cadere nel fiume la pisside con le ostie consacrate. In mezzo alla disperazione, il sacerdote si tuffò nel fiume per salvarli, ma non ci riuscì; la corrente del fiume aveva portato via tutto! Con grande tristezza il parroco ha informato dell’accaduto la comunità che si è offerta di avviare una ricerca. Hanno lavorato tutta la notte e, al mattino, hanno trovato l’oggetto liturgico vuoto. Che tristezza! Al sacerdote restava l’organizzazione degli atti di riparazione.

Ma il Signore si commosse nel vedere l’amore che avevano la comunità e il parroco, e decise di regalare loro un grande miracolo. La popolazione vide allora tre pesci che si tenevano ritti nella corrente del fiume, mentre tenevano in bocca le tre ostie consacrate che erano state date per perdute. Tutti caddero in ginocchio, commossi da quel miracolo, e mandarono a chiamare il prete. Il pesce non si mosse finché non arrivò il prete, che, vestito dei suoi ornamenti sacri, si avvicinò alla sponda del fiume, si mosse. Vedendo il sacerdote, anche il pesce si avvicinò alla sponda del fiume e pose il Corpo di Cristo sulle loro mani consacrate, mentre i fedeli cantavano lodi al nostro buon Dio.

Sia sempre grazie e lode al Santissimo e Divino Sacramento!

T’ADORIAM, OSTIA DIVINA

T’adoriam, Ostia divina,
t’adoriam, Ostia d’amor:
tu dell’angelo il sospiro,
tu dell’uomo sei l’onor:

T’adoriam, Ostia divina,
t’adoriam Ostia d’amor.

Tu dei forti la dolcezza,
tu dei deboli il vigor,
tu salute dei viventi,
tu speranza di chi muor.

Ti conosca il mondo e t’ami,
tu la gioia d’ogni cuor;
ave, o Dio nascosto e grande,
tu dei secoli il Signor.

[SM=g1740734]
[SM=g1740738]

Gesù ci invita all’Amore vero!

Pubblicato in: oracolo

“Madonna che scioglie i nodi”: la sua storia e la Novena con la Supplica

La Madonna che scioglie i nodi e che, con un gioco di parole “lega”, appunto, Benedetto XVI e Papa Francesco in una tenera e profonda devozione mariana, al Suo Cuore Immacolato, e che noi qui vogliamo riscoprire ed offrire ai nostri lettori.

31 maggio 2021 – Giardini Vaticani – Alla conclusione del Mese di maggio, dedicato alla Beata Vergine Maria, il santo Padre Francesco ha presieduto alla recita del Santo Rosario. Al termine – il Papa – ha incoronato l’immagine della Madonna che scioglie i nodi, posandole sul Capo una corona benedetta.

Continua a leggere ““Madonna che scioglie i nodi”: la sua storia e la Novena con la Supplica”
Pubblicato in: oracolo

Una volta era Maria. Adesso è la nostra Corredentrice

La Chiesa, tramite il suo magistero e l’insegnamento dei santi, ha sempre riconosciuto la missione della corredenzione della Beata Vergine Maria. Dopo però la famosa omelia di papa Francesco del 12 dicembre 2019 – quella delle tonteras – la posizione attuale della Gerarchia è quella non di negarla ufficialmente, ma di minimizzarla, rendendo i titoli mariani come appellativi meramente affettuosi, privi di significato dottrinale. Ma è veramente così?

Continua a leggere “Una volta era Maria. Adesso è la nostra Corredentrice”
Pubblicato in: oracolo

P. Tognetti racconta le apparizioni di Laus

“La Madonna di Laus” (Ed. Sugarco, 2021), di P. Serafino Tognetti, è un libro frutto del ritrovamento di una corposa documentazione in francese sulle apparizioni mariane che educarono, per istruire tutti i credenti, la veggente Benedetta (Benoîte) Rencurel che ci indica come diventare santi.

Continua a leggere “P. Tognetti racconta le apparizioni di Laus”
Pubblicato in: oracolo

Suor Lucia di Fatima e i Papi

Il 13 febbraio ricorre il 16° anniversario della morte di Suor Lucia Dos Santos, la veggente di Fatima che ebbe la missione di diffondere nel mondo il messaggio della SS.ma Vergine e la devozione al Cuore Immacolato. Abbiamo deciso di ricordarla raccontando il suo rapporto, sia diretto che indiretto, con i Romani Pontefici.

Continua a leggere “Suor Lucia di Fatima e i Papi”