Pubblicato in: oracolo

“Madonna che scioglie i nodi”: la sua storia e la Novena con la Supplica

La Madonna che scioglie i nodi e che, con un gioco di parole “lega”, appunto, Benedetto XVI e Papa Francesco in una tenera e profonda devozione mariana, al Suo Cuore Immacolato, e che noi qui vogliamo riscoprire ed offrire ai nostri lettori.

31 maggio 2021 – Giardini Vaticani – Alla conclusione del Mese di maggio, dedicato alla Beata Vergine Maria, il santo Padre Francesco ha presieduto alla recita del Santo Rosario. Al termine – il Papa – ha incoronato l’immagine della Madonna che scioglie i nodi, posandole sul Capo una corona benedetta.

Continua a leggere ““Madonna che scioglie i nodi”: la sua storia e la Novena con la Supplica”
Pubblicato in: oracolo

Una volta era Maria. Adesso è la nostra Corredentrice

La Chiesa, tramite il suo magistero e l’insegnamento dei santi, ha sempre riconosciuto la missione della corredenzione della Beata Vergine Maria. Dopo però la famosa omelia di papa Francesco del 12 dicembre 2019 – quella delle tonteras – la posizione attuale della Gerarchia è quella non di negarla ufficialmente, ma di minimizzarla, rendendo i titoli mariani come appellativi meramente affettuosi, privi di significato dottrinale. Ma è veramente così?

Continua a leggere “Una volta era Maria. Adesso è la nostra Corredentrice”
Pubblicato in: oracolo

P. Tognetti racconta le apparizioni di Laus

“La Madonna di Laus” (Ed. Sugarco, 2021), di P. Serafino Tognetti, è un libro frutto del ritrovamento di una corposa documentazione in francese sulle apparizioni mariane che educarono, per istruire tutti i credenti, la veggente Benedetta (Benoîte) Rencurel che ci indica come diventare santi.

Continua a leggere “P. Tognetti racconta le apparizioni di Laus”
Pubblicato in: oracolo

Suor Lucia di Fatima e i Papi

Il 13 febbraio ricorre il 16° anniversario della morte di Suor Lucia Dos Santos, la veggente di Fatima che ebbe la missione di diffondere nel mondo il messaggio della SS.ma Vergine e la devozione al Cuore Immacolato. Abbiamo deciso di ricordarla raccontando il suo rapporto, sia diretto che indiretto, con i Romani Pontefici.

Continua a leggere “Suor Lucia di Fatima e i Papi”
Pubblicato in: oracolo

Profezia di mons. Lefebvre: si elimineranno tutti quelli che non vogliono sottomettersi a quest’ordine

“È spaventoso, non possiamo immaginare verso cosa stiamo andando in questo momento, verso una socializzazione che apparentemente per noi non sembra così dura come quella del comunismo, ma che, alla fine, sarà semplicemente un’immagine del comunismo, ma realizzata con mezzi scientifici invece che con la forza, come fecero i comunisti, sarà la stessa cosa.” (Mons. Lefebvre – 1979)

Continua a leggere “Profezia di mons. Lefebvre: si elimineranno tutti quelli che non vogliono sottomettersi a quest’ordine”
Pubblicato in: oracolo

Le profezie di suor M. Natalia Magdolna , una luce di speranza per questi Ultimi Tempi

«Le rivelazioni di suor Maria Natalia Magdolna sono uno scossone per i fedeli di oggi. Stiamo vivendo momenti di grave pericolo che è sotto gli occhi di tutti. Inutile ripeterlo, perché basta poco per accorgersene: relativismo, ateismo, raffreddamento della carità, confusione dottrinale, abbandono della pratica religiosa, immoralità, eccetera… tutto sembra ingigantirsi ogni giorno di più». Dalla Prefazione di P. Serafino Tognetti

Continua a leggere “Le profezie di suor M. Natalia Magdolna , una luce di speranza per questi Ultimi Tempi”
Pubblicato in: oracolo

Il Bambinello Divino prodigioso, della Beata Madre Speranza. Buon Natale a tutti

“Fa, Gesù mio, che la mia anima provi sempre tanta gioia nelle prove che Tu vorrai permettere per me; fa che la Tua bellezza, la Tua bontà e il Tuo amore infiammino il mio cuore di un amore grande per Te; aiutami perché non mi succeda mai di tirarmi indietro di fronte agli sforzi che devo fare per arrivare a quel grado di santità che Tu mi chiedi; fa che, con il Tuo aiuto, io mi ritrovi sempre disponibile a collaborare con Te per la santificazione delle anime, tanto come Tu lo desideri”(beata Madre Speranza: El pan 18, 596).

Madre Speranza amava il Bambinello del presepe, lo amava a tal punto da prenderlo in braccio e coccolarlo, come si fa con un bambino; e il Bambino ricambiava il suo amore movendo il suo piccolo piede. Quale gioia deve aver provato la Madre!

Ella raccontava spesso la storia del Bambinello che attualmente si venera nel santuario di Collevalenza: l’aveva ricevuto in dono da una bambina, quando era ancora nell’altra Congregazione e questa piccola glielo aveva regalato per un semplice motivo di gelosia: desiderava con questo gesto guadagnarsi la simpatia della maestra (la Madre ). Un giorno, mentre la Madre stava terminando una vestina per il Bambino Gesù, suonò la campana che annunciava l’ora del coro. Interruppe subito il lavoro e si mosse verso la chiesa. Il Bambinello cominciò a camminarle dietro da solo e ripeteva: “Visteme, visteme, visteme!” La Madre tirò dritto: non voleva disubbidire al suono della campana. Quando rientrò nella sua cella ci trovò il Bambinello che le disse: “Mi hai trovato, perché mi hai lasciato”. Questo fu il premio che il Signore le aveva dato per il suo atto di obbedienza e puntualità.

Ma c’è anche un’altro prodigio del Divino Bambino e che si trova attualmente ad Alfaro (Spagna).

La sera di Natale le suore e gli orfani della congregazione si ritrovavano a festeggiare il Natale senza nemmeno una statuetta del Bambin Gesù, le suore chiesero a Madre Speranza di acquistarne una, ma la Madre non aveva soldi e già fin troppi debiti, la madre pregò il Padre celeste che gliene regalasse uno per le sue figlie, poiché lui poteva tutto e non poteva permettere che gli orfani e le sue spose passassero il natale senza un Bambin Gesù. Le suore assistettero alla madre in estasi, e il bambino si materializzò nelle mani di Madre Speranza, fù la Vergine Maria a donarglielo.

Continua a leggere “Il Bambinello Divino prodigioso, della Beata Madre Speranza. Buon Natale a tutti”