Pubblicato in: oracolo

Dopo le tenebre ci sarà una Croce nel cielo. Le profezie sono pressoché concordi

È impressionante rilevare come molte profezie che riguardo i “tre giorni di buio” e la “Croce nel cielo” fatte da diversi mistici che non hanno avuto nessun tipo di contatto fra loro, siano pressoché concordi. Queste “coincidenze” sono troppe per essere trascurate da chi crede nei “segni dei tempi” e per chi è sollecitato a “non disprezzare le profezie” ma a fare il vero e  sano discernimento. Ma in che consisteranno questi tre giorni di buio, sarà un black-out elettrico oppure uno “solare”? Forse, chissà… oppure potrebbe trattarsi del tempo in cui nella Chiesa regnerà il buio del caos dottrinale, morale e liturgico fin dalla sua sommità? Del resto, solo un cieco può negare che la Chiesa sta vivendo il proprio Getsemani; ricordiamo infatti quello Gesù disse ai soldati giunti per arrestarlo e consegnarlo al Sinedrio: «Questa è l’ora delle tenebre» (cfr. Lc 22, 47-53).

Continua a leggere “Dopo le tenebre ci sarà una Croce nel cielo. Le profezie sono pressoché concordi”

Pubblicato in: oracolo

Riflettiamo su I tre giorni di buio

Cari Amici, non vogliamo ritornare esclusivamente sulla profezia in sé, quanto piuttosto darvi un maggiore aiuto alla sua comprensione. Le Profezie infatti, non vanno disprezzate, ci dice l’Apostolo, ma vanno comprese.  C’è chi, erroneamente, associa le profezie cristiane ad una sorta di palla di vetro attraverso la quale si “predice il futuro”. No! Non è propriamente così. La profezia cristiana è innanzi tutto UN MONITO. Dal Cielo il Signore Iddio sceglie i suoi profeti in terra e li istruisce  affinché avvertano gli uomini del loro stato di salute spirituale.

La maggior parte di queste profezie cristiane, infatti, possono cambiare lo stato delle cose “se gli uomini si convertiranno…”, altre invece dovranno semplicemente verificarsi, perché gli uomini non si sono convertiti.

Continua a leggere “Riflettiamo su I tre giorni di buio”

Pubblicato in: oracolo

La falsa “chiesa” colpisce ancora: censurata Itapiranga. Per “misericordia”…

Quanto sta accadendo ha dell’incredibile: laddove questa chiesa (minuscolo in questo caso, perché riteniamo si tratti della doppia chiesa vista da molti Santi e Beati come Anna Caterina Emmerick) elargisce e spande misericordia a buon mercato, senza mai parlare di CONVERSIONE e di abbandono del peccato, si manifesta invece rigida, severa e da regime nei confronti delle Apparizioni mariane.

Certo! Siamo consapevoli di quelle “prove” alle quali ogni credente è soggetto e deve sottoporsi in stato di obbedienza alla Chiesa, chiamata a “provare le anime e gli spiriti”, è la Chiesa che deve decidere infatti quando una Apparizione è autentica e, i Veggenti, devono lasciarsi guidare dalla Chiesa, per il loro ed anche nostro stesso bene. Quindi, sia ben chiaro che noi qui e da qui, siamo obbedienti alle decisioni prese dalla Chiesa in tutti i campi.

Continua a leggere “La falsa “chiesa” colpisce ancora: censurata Itapiranga. Per “misericordia”…”

Pubblicato in: oracolo

Il Papa Chiama all’Unità con i Protestanti nella Verità Cattolica? O nell’eresia Protestante?

ATTENZIONE: il video che vi proponiamo non è “cattolico”. Si tratta di una critica interna al mondo Pentecostale-Protestante-Evangelico a causa della amicizia dichiaratamente aperta tra Papa Francesco e il mondo moderno Pentecostale guidato, a quel tempo, dal vescovo Tony Palmer.

Genere: Documentario
Presentatore: Doug Batchelor
Produzione: “Amazing Facts”
Versione in Italiano: “Light Channel Italia” in collaborazione con “God Revelations”

Continua a leggere “Il Papa Chiama all’Unità con i Protestanti nella Verità Cattolica? O nell’eresia Protestante?”

Pubblicato in: oracolo

I minimalisti in mariologia minimizzano le apparizioni

Occupandoci qui delle “Profezie”, non possiamo ignorare l’eco di certe affermazioni attribuite a Vescovi e Cardinali, specialmente quando sono alla guida di Congregazioni importanti, come è il caso del cardinale Muller, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede il quale, appunto, essendo il garante di questa, dovrebbe essere meno ambiguo, dare meno mangime alla stampa e forse un poco più  di verità, professionalmente, ai fedeli… A ragione di quanto andiamo a denunciare, vi ricordiamo che anche la Nuova Bussola Quotidiana ha lanciato l’allarme: VOGLIONO FAR TACERE LA MADONNA, cliccare qui.

Continua a leggere “I minimalisti in mariologia minimizzano le apparizioni”

Pubblicato in: oracolo

Arezzo, quando la Madonna fermò un terremoto

La Madonna del Conforto è un’immagine sacra di Maria che, secondo la tradizione cattolica, sarebbe stata oggetto di un miracolo avvenuto ad Arezzo nel pomeriggio del 15 febbraio 1796.

Nella città toscana, da giorni sconvolta da continue scosse di terremoto, l’immagine in terracotta raffigurante la Madonna di Provenzano, presente all’interno di una cantina, si illuminò a seguito delle preghiere di alcuni fedeli. Da quel momento il terremoto cessò di flagellare Arezzo e, nei giorni seguenti, si sarebbero verificati ulteriori miracoli poi ricondotti all’immagine sacra.

Da allora la Madonna del Conforto è oggetto del culto degli aretini (che la celebrano il 15 febbraio di ogni anno) e nel 1993 fu dichiarata da papa Giovanni Paolo II protettrice della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro.

Continua a leggere “Arezzo, quando la Madonna fermò un terremoto”